©2019 by L'ALBERO DELLE STORIE. Proudly created with Wix.com

L'ALBERO DELLE STORIE

Non potrà esserci giustizia se non diventeremo capaci di amare il mondo e con esso la terra.

Stiamo creando e ricreando ogni giorno  la ludoteca, uno spazio fisico, ma soprattutto un ideale di libertà, di immaginazione, di creatività. Un richiamo necessario al DIRITTO ALL'INFANZIA in un quartiere come Scampia che  soffre per la sua fragilità sociale, per la facilità con cui i ragazzi inciampano, cadendo vittime della malavita, della delinquenza, della camorra. Stiamo recuperando una discarica trasformandola in un giardino aperto a misura di bambino grazie all'organizzazione comunitaria e alla partecipazione della società civile. Questa è l'educazione per cui lottiamo e per cui studiamo. Un'educazione al DIRITTO DELLA TERRA che trasformi il modo di vivere la città e le relazioni. La ludoteca è aperta il mercoledi e venerdi dalle 15 alle 18.  Al momento è interamente autofinanziata.

             

 

  L'ALBERO DELLE STORIE È PEDAGOGIA DELLA TERRA!!

ONLUS | L'ALBERO DELLE STORIE | Campania | Scampia | Napoli

 

UNA STORIA DI RISCATTO E RESISTENZA

Le radici dell'Albero delle Storie sono nella storia personale di Davide Cerullo: nato e cresciuto a Scampia, Davide si emancipa dalle trame della malavita e trova il suo riscatto nella poesia, nella fotografia, nell'educazione. Davide  incontra nella sua strada Paolo Vittoria, attualmente docente di pedagogia all'Università Federico II , che ha vissuto a lungo in Brasile lavorando a contatto con i movimenti educativi di liberazione. Dalla sinergia tra Davide e Paolo nasce e cresce l'Albero delle Storie, una storia di resistenza contro le forme di oppressione, di isolamento, di omertà. Un luogo di dialogo, di partecipazione comunitaria, di riscatto di un'infanzia negata dall'oppressione del sistema della criminalità organizzata. Un luogo che  restituisce ai bambini del quartiere quei diritti che gli sono stati a lungo negati: il diritto all'infanzia, al gioco, all'ascolto, al dialogo, il diritto ad abitare luoghi sani e felici.
                    ALBERO DELLE STORIE È

             PEDAGOGIA DELLA RESISTENZA

WhatsApp Image 2019-04-12 at 18.42.33.jp
 

CHI SIAMO

Una comunità in formazione permanente

Siamo una comunità in continua formazione. Come diceva Paulo Freire "ci educhiamo gli uni con gli altri, mediati dal mondo". Lavoriamo per costruire relazioni solidali, aperte, dialogiche, non gerarchiche. Siamo educatori, educandi delle nostre stesse azioni. Siamo bambini che hanno diritto al gioco, adulti che hanno diritto al dialogo, ricercatori di spazi di libertà, studenti in cerca di conoscenza, siamo madri del quartiere. Ci sosteniamo gli uni con gli altri. Le une con le altre. Siamo il dialogo che creiamo. 

 

ATTIVITÀ

L'ALBERO DELLE STORIE è un'associazione di promozione sociale. Le attività sono svolte in modo coopetativo e partecipativo. Mettiamo il dialogo al centro dei nostri principi educativi. Ci impegniamo a coinvolgere la società civile nelle nostre attività: università, scuole, accademie di arte, comitati di quartiere, scout, ma anche, scrittori, poeti, registi, singoli cittadini. Al momento abbiamo tre campi di azione: la ludoteca (diritto all'infanzia), la riqualificazione di spazi pubblici (diritto della terra), l'educazione degli adulti (diritto al dialogo)

IMG_4237.jpg

LA LUDOTECA

La ludoteca è lettura del mondo, costruzione di relazioni, apertura sociale, sviluppo dell'ingegno, scoperta di sé, conoscenza, curiosità, interesse, vitalità, creatività. Il processo educativo è cominciato fin dall'immaginazione della ludoteca, dalla sistemazione di giochi e libri, dall'organizzazione degli spazi. Adesso vederla popolata da bambini vuol dire veder realizzato un sogno: quello di difendere il diritto al gioco. 

IMG_3586.jpg

IL GIOCO

invitiamo i bambini a vivere in gruppo senza rinunciare alla propria soggettività, alla propria storia individuale. Il è alla dignità del bambino, a considerare il bambino come persona, soggetto nella sua interezza, nel suo vissuto presente, e non come antesignano di un domani, di un futuro imprecisato. La vita dei bambini deve essere presa in considerazione nell’ottica dei loro problemi attuali e non di quello che saranno in futuro ovvero di un’astrazione spesso senza senso. La solitudine, l’allegria, la compagnia, l’amicizia, le regole, la vita sono condizioni o situazioni che hanno senso nel presente, nella storia reale. Il bambino, crea, inventa, reinventa il proprio mondo mediante il gioco,ma è espressione della propria condizione interiore e si manifesta attraverso l’arte, la musica, la pittura.

IMG_4976.JPG

EDUCAZIONE DEGLI ADULTI

Stiamo creando uno spazio a disposizione dei genitori. Uno spazio di dialogo, coscientizzazione e convivialità. Crediamo che l'educazione dei bambini debba integrarsi con l'educazione dei genitori. Costruiamo spazi comunitari in cui i genitori possano confrontarsi, ma anche trovare luoghi espressivi, ludici, creativi.
ALBERO DELLE STORIE È PEDAGOGIA DEL DIALOGO

IMG_4907.jpg

AREA VERDE

Fuori la ludoteca c'era un'area abbandonata. Forse dire trascurata è poco. Abbiamo lavorato insieme a gruppi di studenti dell'Università Federico II, dell'Accademia di Belle Arti, a gruppi di Scout, a cittadini-e che ci hanno sostenuto per liberare la terra. Abbiamo trovato oggetti risalenti a trenta quaranta anni fa. Per questo tempo nessuno aveva messo le mani nella terra. Adesso è uno spazio a disposizione di bambini e adulti per piantare, seminare, creare giochi all'aperto. Per formare a una coscienza ecologica a partire dai primi atti, dai primi anni.
ALBERO DELLE STORIE È ECO-PEDAGOGIA

PHOTO-2019-04-11-20-29-58.jpg

CLOWNTERAPIA

L'ALBERO DELLE STORIE collabora con  gruppi di CLOWNTERAPIA. Non si tratta solo di animazione, ma di apertura alla creatività, all'immaginazione. Crediamo che la creatività e l'immaginazione siano basi fondanti della nostra capacità di creare nuove letture del mondo.
ALBERO DELLE STORIE È PEDAGOGIA DELL'ARTE

 

«Davide è un tizzone scampato a un incendio. Succede a legni che si battono contro il fuoco. Cresciuto nel quartiere della droga, dal fondo di prigione ha trovato il suo nome scritto nella Bibbia: Davide! Ha staccato di nascosto le pagine, le ha lette e da lì è cominciata una persona nuova. La sua storia canta come la prima rondine, profuma come il pane. Ultima coincidenza col Davide della Bibbia: anche lui da bambino è stato pastore di pecore del padre»

ERRI DE LUCA

 

 La Pedagogia della Terra è quanto mai attuale, in considerazione dei mutamenti climatici che stanno modificando gli equilibri del nostro Pianeta e che sembrano  minacciare la sopravvivenza stessa della specie umana. Le ricerche che hanno portato alla luce lo stato debilitato del pianeta Terra potrebbero risultare vane se non si apre un profondo percorso educativo che inviti a riflettere sui nostri comportamenti quotidiani e sull’influenza che essi hanno negli equilibri ambientali.

PAOLO VITTORIA

 

CONTATTA L'ALBERO DELLE STORIE

Contatta L'ALBERO DELLE STORIE per conoscere meglio le nostre attività, ma anche per proporre progetti e condividere idee.

Naples, Metropolitan City of Naples, Italy

+39-3394981547

IMG_4974-1.JPG